“Sinfonia tra cielo e terra. un viaggio tra i vini del veneto”, un film-documentario

Sinfonia tra cielo e terra. un viaggio tra i vini del veneto_Massimo Zanichelli

E’ stato presentato al Teatro La Fenice di Venezia il film-documentario di Massimo Zanichelli “Sinfonia tra cielo e terra. un viaggio tra i vini del veneto”.

massimo-zanichelliQuesto documentario d’autore, è il personale viaggio di Massimo Zanichelli – wine writer, documentarista, docente di cinema – lungo i dieci principali territori del vino veneto, in un viaggio che dal lago di Garda arriva fino al Piave attraversando il cuore della regione.
Zanichelli filma la terra e il cielo, i volti e le voci dei produttori che incontra lungo il suo cammino: ne esce un racconto corale che si addentra nell’anima più autentica del vino veneto, tra storie familiari e scenari mozzafiato, tra vigneti a perdita d’occhio e uve autoctone, tra ville d’epoca e cantine storiche.

Il film è diviso in dieci capitoli, ognuno dei quali è presentato da un titolo che sintetizza la zona d’origine e ne rappresenta il vino di riferimento: “Il bianco delle argille” per il Lugana, “L’arte dell’assemblaggio” per il Custoza, “Rosso di lago” per il Bardolino, “La valle dalle molte celle” per la Valpolicella e l’Amarone, “Un bianco vulcanico” per il Soave, “Bollicine minerali” per il Lessini Durello, “Sotto l’Altopiano” per il Vespaiolo di Breganze, “Rossi bordolesi e fiori d’arancio” per i Colli Euganei, “Rive eroiche” per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore e “Malanotte del Piave” per il Raboso.

Il film è stato ideato per comunicare i vini del Veneto nella loro complessità, fatta di storia millenaria, paesaggi ben conservati, storie di uomini che hanno dedicato al vino la propria vita.

Il progetto è stato realizzato con il sostegno dell’Unione Consorzi Vini Veneti (www.uvive.it).