Milo Manara, Valpolicella d’artista

Milo Manara vini Valpolicella

Milo Manara, genio della bellezza disegnata, è nato a Luson ma attualmente residente a San’Ambrogio di Valpolicella, terra di grandi vini.

Valpolicella, in tutto il mondo, significa, soprattutto, vino. Vino d’eccellenza. Amarone, Recioto, Valpolicella Classico.

Manara ha una forte passione per l’arte e le cose belle; una passione che fa nascere alcune collaborazioni nel mondo del vino e che danno vita alla linea “Vini di Milo”, una fusione tra Territorio e Arte, un prolungamento del carisma del Maestro Manara che incontra l’espressione del suo territorio, la Valpolicella.

Quattro vini: Valpolicella Classico, Amarone, VeloRosso e Recioto, presentati e accompagnati da quattro delle bellissime creature di Manara: Cloe, Denise, Beatrix e Dejanira. Tre figlie e una mamma; tutte e quattro di una bellezza (e bontà) inarrivabile.

Il Recioto è rappresentato da Dejanira, figlia del dio Dioniso; l’Amarone, il top di gamma, ha lo sguardo intenso di Denise, la figlia maggiore, la più matura; il Valpolicella Classico ha il volto della giovane Cloe, un fiore appena sbocciato.

Velorosso è il nome dato ad un bland di uve autoctone della Volpolicella la cui forza è stata rappresentata nel personaggio di Beatrix.

“Le mie etichette non hanno una funzione solamente estetica e decorativa, ma devono dare un’idea di quello che si troverà nella bottiglia. È la sostanza che ha generato la forma.” (cit. Milo Manara)

recioto

amarone

valpoclassico

velorosso