#TweetYourWines

 

Tweet Your Wines

TweetYourWines è nato da un tweet lan­ciato da Susanna Cro­ciani (produttrice in Montepulciano) nel 2010, poco prima di Vinitaly; “Tweet your wines” è stato l’appello (o la sfida) di Susanna ai pro­dut­tori pre­senti su Twit­ter e che avreb­bero espo­sto a Vini­taly.

Nel 2010 le aziende partecipanti sono state 12, tra di loro un’azienda pro­dut­trice di olio evo (Il Brolo) e a loro si è unito Roberto Colombo con le sue Cro­mo­box, scatole di legno deco­rate, che avreb­bero avuto la fun­zione di badge; è stato ricreato un per­corso all’interno della stessa mani­fe­sta­zione segna­lato appunto dalle Cro­mo­box come pie­tre miliari.

Tutto il Vini­taly è stato rac­con­tato tra­mite l’#tyw. Dopo il Vini­taly le Cro­mo­box, far­cite dei vini dell’azienda sono andate all’asta (tenuta sem­pre solo su Twit­ter) il cui rica­vato è andato all’associazione Cico­gna sprint di Genova.

Nel 2011 abbiamo cer­cato di ren­dere il pro­getto più con­si­stente, ed il coor­di­na­mento e la comu­ni­ca­zione (sia off che on line) sono stati asse­gnati a Comunicare il vino. Le aziende ade­renti sono state 22 e sem­pre le Cro­mo­box a fun­gere da ‘badge’.

Tutte le bottiglie riportavano un’etichetta comune: nell’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, quasi un messaggio di rinuncia all’identità del singolo a favore dell’identità di una Nazione e di un gruppo. Tutti insieme, quindi, uniti in un unico grappolo.

Nel 2011, il progetto TweetYourWines ha fatto affidamento alla geolocalizzazione, utilizzando FourSquare; all’interno dei padiglioni di Vinitaly, è stato pro­po­sto un per­corso con le venues create sul SN.

Il per­corso alter­na­tivo all’interno della mani­fe­sta­zione orga­niz­zato presso Four­square pre­ve­deva che le per­sone visi­tas­sero uno degli stand twee­ty­our­wi­nes, scat­tas­sero una foto alla Cro­mo­box e la con­di­vi­des­sero con #tyw nel chec­kin.
Finito il Vini­taly, tra le per­sone che hanno registrato un certo numero di chec­kin sono stati estratti a sorte alcuni premi (bot­ti­glie di vino).

A Vini­taly, ogni anno, espon­gono circa 4 mila espo­si­tori, pro­ve­nienti da tutto il mondo; cin­que giorni di grandi eventi che attrag­gono oltre 150mila pro­fes­sio­ni­sti del set­tore. Dif­fi­cile per il visi­ta­tore non pro­fes­sio­nale riu­scire a non disper­dere ener­gie e non per­dere tempo con una pro­po­sta così ricca; TweetYourWines, ricreando un per­corso lungo il quale muo­versi, ha permesso ai visitatori di scoprire nuovi vini ed aziende e, soprat­tutto divertirsi.

Le aziende che hanno aderito al progetto, hanno potuto emergere tra le migliaia di stand pre­senti, dopo la fiera bene­fi­ciare di una comu­ni­ca­zione che li ha col­locati.

Dopo Vinitaly, le aziende di TweetYourWines si sono ritrovate tutte insieme alla Milano Food Week, proponendo i vini in degustazione lungo le Vie del Vino, utilizzando, anche in questo caso, la geolocalizzazione.

La dash­board di moni­to­rag­gio dei chec­kin è stata messa a disposizione da Mimulus, Web agency di Bologna, grazie alla quale è nato l’Osservatorio italiano su Foursquare.

Le aziende che hanno aderito a TweetYourWines nel 2010

  • Bele Casel
  • Cantele Wines
  • Carbone Vini
  • Cascina Gilli
  • Cascina I Carpini
  • Crociani
  • Il Brolo
  • Il Mosnel
  • Il Palazzone
  • Sandro de Bruno
  • Santa Margherita
  • Terre Contese

Le aziende che hanno aderito a TweetYourWines nel 2011

  • Az. Agricola Malibràn
  • Bele Casel
  • Cantele Wines
  • Cantina Li Seddi
  • Cantina Pieve Vecchia
  • Carbone Vini
  • Cascina Garitina
  • Cascina Gilli
  • Cascina I Carpini
  • Crociani
  • Il Brolo
  • Il Mosnel
  • Il Palazzone
  • Letrari
  • Le Velette
  • Le vigne di Alice
  • Podere San Lorenzo
  • Santa Margherita Vini
  • Sandro de Bruno Wines
  • Terre Contese
  • Vini Balbiano
  • Weinhof KOBLER

Di seguito, le slides utilizzate per presentare il progetto alla Social Media Week | e-festival di Milano (2011)

Tyw social mediaweek_22.09.2011_

View more presentations from Pamela Guerra
“Tweet your wines”, cinguetta il tuo vino nel mondo: un gruppo di produttori si sono distinti a Vinitaly [Continua]